La comunità Slow Food dell’Olivo e degli Olivicoltori per il territorio nasce con l’idea di unire in un unico progetto i territori del Molise e limitrofi.

Piccoli produttori insieme, con unico obiettivo: salvaguardare la biodiversità.

Rivalorizzare la nostra terra nel pieno rispetto dell’ambiente e della storia, riscoprendo cultivar dimenticate. La nostra è una ricerca rivolta la passato ma con lo sguardo dritto al futuro, sperimentando nuove tecnologie per ritrovare prodotti rappresentativi del nostro paesaggio, della nostra cultura, della nostra storia.

Tutti insieme per confrontarci, condividere dati raccolti, informazioni utili a tutti gli olivicoltori, rispettando la sostenibilità ambientale e salvaguardando la natura.

Contatti

TEL: +39 3338102514 / +39 3396289698 / +39 3470446742

Info


(IS)
Italia

Tre diversi produttori, custodi della Biodiversità Olivicola del Molise:

  • COLONIA JULIA, sita a  Venafro
  • TRESPALDUM, a Mafalda
  • TAMARO, a Colletorto

Un unico obiettivo: preservare e valorizzare le piante di olivo autoctone e secolari del territorio molisano, utilizzando moderne tecnologie per una nuova interpretazione della gestione del territorio.

Tre oli diversi, realtà virtuose in grado di interpretare e rispettare il Molise.

  • Aurina

Fruttato intenso, con sentore di mandorla e carciofo. note di amara intensità di intensità medio-leggera. Piccante medio, colore verde con riflessi gialli. Fluidità media.

  • Gentile di Mafalda, cultivar registrate nel 2014, come 19° varietà e inserita nel patrimonio olivicolo molisano.

Fruttato medio intenso, caratterizzato da un particolare sentore di pomodoro verde, foglia di pomodoro e erbe aromatiche. Note di amaro e piccante di elegante persistenza.

  • Rumignana

Fruttato intenso. Colore giallo dorato intenso con venature verdi, profumo deciso e avvolgente, ricco di sentori vegetali di carciofo e cicoria, cui si aggiungono spiccate note di pepe nero. In bocca, ampio e di carattere, con toni di lattuga, cardo di campo ed erbe balsamiche con nette ricordo di menta, rosmarino e salvia. Amaro potente e piccante deciso.

Ultima modifica: 23 Mag 2022
I contenuti di questa pagina sono inseriti direttamente dal produttore, Slow Food declina responsabilità su contenuti in appropriati. Segnala pagina