Giuseppe Contratto fonda la storica cantina omonima nel 1867; i lavori di costruzione di quelle che ora vengono conosciute come le Cattedrali del Vino, si concludono agli inizi del ‘900.
Negli anni ‘10 i vini Contratto iniziano a lasciare la città di Canelli alla volta di rinomati mercati esteri. Contratto inizia ad essere sinonimo di prestigio e qualità, diventando inoltre fornitore ufficiale del Vaticano e della casa reale belga, nonché dei Savoia nel 1913.

Nel 1919 Contratto produce il primo spumante metodo classico millesimato mai prodotto in Italia.

Dagli anni’20 Contratto aggiunge alla sua produzione raffinati liquori e vermouth, che dal 2012 sono tornati in produzione rispettando le ricette originali.

Nel 1993 la famiglia Bocchino, già proprietaria dell’omonima distilleria, prende le redini dell’azienda iniziando una notevole opera di ristrutturazione, conclusasi nel 1997.

Nel 2007,  Giorgio Rivetti inizia la sua collaborazione con Bocchino; ciò non sarà altro che il preambolo per l’acquisizione che avviene ufficialmente nel 2011. I fratelli Rivetti, forti dell’esperienza maturata con La Spinetta e motivati da grande passione, si buttano a capofitto in questo nuovo e importante progetto.

Subito viene presa una decisione fondamentale: l’acquisizione di diversi ettari di terreno, in parte già vitati, vicino al piccolo paese di Bossolasco. Situata nella parte più alta delle Langhe, la zona di Bossolasco si presta perfettamente alla coltivazione di Pinot Noir e Chardonnay, uve impiegate nella produzione dell’Alta Langa DOCG.

Nel 2014 un altro importante riconoscimento viene conferito alla cantina Contratto: la storica Cattedrale del Vino viene ufficialmente dichiarata dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità.

La Contratto si pone l’ambizioso obiettivo di parlare del suo territorio attraverso un bicchiere di spumante; i Rivetti credono fortemente che il vino si faccia in vigna, perché il segreto per produrre un grande vino non può essere che una grande uva.

Contatti

TEL: +39 0141823349

Info

VIA G.B. Giuliani, 56
14053 Canelli (AT)
Italia

Ultima modifica: 03 Dic 2021
I contenuti di questa pagina sono inseriti direttamente dal produttore, Slow Food declina responsabilità su contenuti in appropriati. Segnala pagina